Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.anae.it/home/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-person.php on line 118

Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.anae.it/home/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-person.php on line 144

Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.anae.it/home/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-person.php on line 151

Basco Azzurro 5-2015

Cover 5 15

Editoriale del Presidente Nazionale

Carissimi soci,

prima di scrivere queste note ho dato un rapido sguardo ai contenuti de “il BA” editi nell’anno che volge al termine, che mi hanno evidenziato come il 2015 sia stato un anno fecondo in cui gli eventi di interesse per i nostri soci e per l’Associazione si siano moltiplicati in maniera veramente significativa. Mi preme rendere merito ai Presidenti delle sezioni territoriali e ai loro collaboratori (CDS, segreterie e frequentatori assidui delle sedi periferiche) che con il loro impegno, in idee e azioni, hanno consentito una straordinaria vivacità locale e una visibilita’ tangibile della nostra Associazione, facendo crescere in maniera esponenziale le attività messe in atto.

Voglio pertanto ricordare solo alcuni fatti tra i più significativi. Abbiamo concluso il lungo percorso che attraverso un’intensa attività concettuale ci ha portato ad approvare e legittimare lo Statuto, dopo piccole revisioni di aggiornamento. Siamo stati a Udine dove, a pieno titolo e fieri dei nostri pionieri e della nostra storia, abbiamo partecipato al grande raduno in occasione del centenario dell’inizio della Grande Guerra sfilando in parata lungo le strade di quella che è stata definita la “capitale” della 1a guerra mondiale. Proprio qualche giorno fa, in una riunione congiunta con il comando AVES e il comando del Centro addestrativo AVES, sono state gettate le basi per quella che diventerà la “sala museale” dell’AVES per accogliere oltre a foto, documenti, cimeli dell’AVES e dell’ANAE anche alcuni aeromobili, già messi a disposizione dallo Stato Maggiore dell’Esercito.

E’ stato realizzato e presentato il calendario 2016 che continua il progetto iniziato lo scorso anno con l’approfondimento della nostra storia nel periodo tra le due guerre mondiali, ultima fase prima del decollo verso la nascita dell’Aviazione Leggera dell’Esercito. Proprio questo grande passo potrebbe essere raccontato dal calendario del prossimo anno. In questa sede, riferendomi ancora al calendario ANAE, considerato ormai un prodotto di “nicchia” del settore, mi piace sottolineare che nel momento della compilazione di questo editoriale sono in via di completamento, da parte dei Presidenti di sezione, le presentazioni del calendario in ambito locale, cosa che il CDN aveva promosso e caldeggiato fin dall’inizio dell’anno, allargando e consolidando, in tal modo, la nostra presenza sul territorio e nelle realtà locali.

Sono questi i progetti che nel prossimo futuro dovremo ancor più sforzarci di realizzare, permettendo all’Associazione di uscire da argini di uno spazio ormai diventato inidoneo a consentire un ulteriore sviluppo alla nostra organizzazione. Con questi presupposti e con la partecipazione convinta di tutti, nessun obiettivo ci sarà potenzialmente precluso.

L’occasione mi offre l’opportunità di inviare – a nome di tutti i baschi azzurri d’Italia – al presidente e ai soci della sezione “F. Muscarà”, che ha appena celebrato i suoi venti anni di vita gli auguri di un crescente sviluppo per il bene della nostra Associazione. Prima di concludere, permettetemi di ricordare i nostri Caduti nell’adempimento del dovere ed i Baschi Azzurri che durante l’anno, che sta volgendo al tramonto, ci hanno lasciato. Alle loro famiglie il nostro affetto e la nostra vicinanza. Ai Baschi Azzurri del 7° Vega feriti nell’incidente di volo del mese scorso il nostro augurio per una pronta e completa guarigione.

Infine, a tutti voi Soci in quiescenza ed in servizio, alle vostre famiglie e al personale dell’AVES che, per motivi di servizio, si trova ad operare all’estero, i migliori auguri per un sereno Natale e un anno nuovo foriero di salute e di pace. Buon Natale e Buon Anno a tutti.

Il presidente nazionale Gen. Sergio Buono