Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.anae.it/home/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-person.php on line 118

Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.anae.it/home/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-person.php on line 144

Notice: Trying to get property of non-object in /web/htdocs/www.anae.it/home/wp-content/plugins/wordpress-seo/frontend/schema/class-schema-person.php on line 151

Il 4° “Altair” al pellegrinaggio militare interforze di Pietralba

04 ordinario

L’11 settembre 2016, presso il Santuario Mariano di Pietralba (Bz), si è svolto il “Pellegrinaggio Militare Interforze”. Una tradizione che, sin dall’inizio degli anni ‘80, vede la partecipazione di personale in servizio e in congedo appartenente alle Forze armate, Polizia di Stato e Guardia di finanza della Regione Trentino Alto Adige.

08 ordianario

Le attività nell’ambito del pellegrinaggio sono state imperniate sulla celebrazione eucaristica, presieduta dall’Ordinario militare per l’Italia, Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Santo Marcianò e concelebrata dal Priore del Santuario di Pietralba, unitamente a tutti i cappellani militari della zona pastorale di Trento e Bolzano, alla presenza delle principali autorità civili e militari del territorio, oltre alle associazioni combattentistiche e d’arma della regione.

L’evento ha rappresentato senza dubbio una preziosa occasione d’incontro per gli uomini e le donne che, al servizio dello Stato indossano l’uniforme e i loro familiari nel pieno spirito cristiano. Al pellegrinaggio ha preso parte il comandante e una rappresentanza del 4° reggimento Aviazione dell’Esercito “Altair” di Bolzano, partecipazione particolarmente sentita e motivo di nuovo incontro con l’Ordinario, Mons. Santo Marcianò, che ha rinnovato il suo affettuoso saluto al reggimento dopo la visita dello scorso 28 giugno. In quella occasione l’Ordinario ha avuto  modo di conoscere la realtà del reparto di volo e la duplice funzione svolta sia nel supporto al combattimento delle unità di manovra  della Forza armata, e tra queste in particolare quella a favore delle truppe alpine, sia nel supporto alle missioni di soccorso in caso di pubbliche calamità o ricerca e soccorso in ambiente montano diurno e notturno, per le quali lo stendardo del reggimento è stato insignito nei suoi quarant’anni di storia recentemente celebrati, di 5 medaglie d’argento al valor civile e di una croce d’argento al merito  dell’esercito.

In occasione della visita, l’Arcivescovo a bordo di un AB-205 del reggimento ha partecipato ad una missione addestrativa sorvolando la città di Bolzano, le dolomiti altoatesine e lo stesso santuario, ammirando da prospettiva speciale le spettacolari aree dove il 4° “Altair” svolge giornalmente la sua attività, tanto da acquisire negli anni il titolo di “Patria” del volo in montagna concludendo poi il suo incontro con i saluti ed un sincero apprezzamento per la realtà che il reggimento rappresenta sul territorio dell’Alto Adige e per quanto quotidianamente svolge per la collettività.

Ten. Emanuel Contino

Foto Altair