L’Istituto Tecnico “Da Vinci” visita il CAAE

A conclusione del corso di manutenzione sull’elicottero  AB 206, tenuto presso l’Istituto Tecnico Tecnologico “L. Da Vinci”, gli studenti di costruzioni aeronautiche si sono recati in visita alla Centro Addestrativo dell’Aviazione dell’Esercito di Viterbo. L’attività è stata organizzata in collaborazione con la sezione ANAE “F. Muscarà” di Viterbo, un connubio oramai decennale tra la scuola e i soci della sezione che mettono a disposizione la loro esperienza maturata tra le file dell’AVES a favore degli studenti della scuola, diretta dal Dirigente Luca Damiani,  per quella collaborazione, necessaria alla crescita sociale, professionale e umana dei ragazzi.

La visita prevedeva una prima introduzione sull’organizzazione del CAAE, e successivamente una visita al 1° Gruppo Squadroni “Auriga”, con i simulatori di volo dell’elicottero A129 e dell’ elicottero AB205, dove i piloti si addestrano prima di conseguire la necessaria abilitazione; qui i tecnici e piloti AVES hanno illustrato le peculiarità e le caratteristiche del sistema di simulazione, utilizzato per l’addestramento ai due elicotteri, mettendo in risalto la necessità di un training simulato, che consente di riprodurre una realtà virtuale identica agli scenari di volo reali.

dav

Poi i ragazzi hanno potuto ammirare gli elicotteri in mostra statica sul campo di volo, con la presenza di esemplari di AB 206, A109 e AB 205, e assistere a decolli e atterraggi di elicotteri in addestramento.

Quindi dopo un ottimo pranzo alla mensa della caserma, gentilmente offerto dalla sezione ANAE di Viterbo, visita finale al 1° Gruppo Squadroni di Sostegno AVES “Sestante”, reparto dedicato alla manutenzione elicotteri del CAAE. Nel reparto i ragazzi hanno potuto interagire con gli specialisti meccanici intenti alle periodiche manutenzioni degli elicotteri, e mettere in pratica le nozioni acquisite e le attività svolte nell’hangar della scuola; molte domande, molte risposte che hanno soddisfatto la curiosità dei ragazzi, che hanno potuto apprezzare l’alta professionalità del personale impegnato quotidianamente nel mantenere in efficienza e sicurezza i velivoli.

Un ringraziamento particolare va al comandante del Centro Aviazione Esercito, Colonnello Giovanni Maria Scopelliti, per l’ottima organizzazione della visita e al personale istruttore e specialista del Centro AVES che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. Al personale ANAE Lucio Dossi, Leoluca Fratello, Giuseppe Olimpieri, Pietro Petteruti, Giuseppe Mura, Guglielmo Zanon, un ringraziamento particolare, che come sempre si sono dimostrati disponibili e partecipi dell’attività, e ai professori Ranieri Geronzi e Roberto Desideri.