SEZIONE M.O.V.M. “FIORENZO RAMACCI”

Presidente: Ten.. Col. Modesto   Cretella
Vice presidente: Ten. Col. Giuseppe Frullone
Consigliere, segretario, tesoriere: 1° Mar. Lgt.   Roberto Iurato
Consigliere: Col. Salvatore  Torre
Consigliere: 1° Mar. Lgt.   Pasquale   Napolitano

Intitolata alla M.O.V.M. Fiorenzo Ramacci, la Sezione vede la sua costituzione il 7 gennaio 2002, nel decimo anniversario dall’abbattimento,  in seguito alla proposta rinnovata dal Lt. Angelo Vattioni al Ten. Col. Franco Sammacciccia, Comandante del 3° Reggimento Sostegno Cavalleria dell’Aria “Aquila”.
Coadiuvato dal Cap. Modesto Cretella, il Comandante mise a disposizione un locale per la sede e il Vessillo, favorendo l’avvio del Comitato Costitutivo formato da Angelo Vattioni, Corrado Ratti e Giovanni Marinelli.
Ricevuta l’approvazione dalla Presidenza Nazionale del Gen. Emiddio Valente, la Sezione presieduta dal Gen. Giorgio Taviani, con l’aiuto del Direttivo e di un attivo gruppetto di Soci, provvide a consolidarsi, a fare proselitismo, a rinsaldare i rapporti tra gli associati, ad allacciare strette relazioni con le locali autorità civili, ecclesiastiche e militari e ad avviare una serie di iniziative tendenti a dare positiva visibilità all’AVES e ai suoi valori.
Iniziò subito senza indugi la periodica, sentita ed assidua partecipazione con la Sezione A.N.A.E. “Rigel” alle cerimonie in ricordo di Fiorenzo Ramacci e dei suoi sfortunati Colleghi, sia a Casarsa e Podrute, che con il 3° Aquila ad Orio al Serio.
Immediatamente con all’Associazione Arma Aeronautica di Bergamo la Sezione cominciò a celebrare insieme ogni anno il ricordo della triplice M.O.V.M. Antonio Locatelli, ufficiale prima dell’Esercito e poi dell’Aeronautica, rinsaldando una fratellanza e una collaborazione duratura perpetuata nel tempo.
Nel 2002 la Sezione avviò la costituzione di Assoarma-Bergamo che, fino al 2010 con Giorgio Taviani Presidente e Giovanni Marinelli Segretario, acquisì visibilità, prestigio e adeguata sede con iniziative culturali e socialmente utili, soprattutto a favore dei giovani.
Con l’inaugurazione nel Parco delle Rimembranze in Rocca a Bergamo della “Stele AVES”, posta dalla Sezione a imperituro ricordo dell’attiva presenza dei Baschi Azzurri in terra Orobica, presenti l’A.N.A.E. al completo con tutti i Presidenti, Labaro Nazionale e Vessilli e tutte le massime Autorità cittadine nel 2005 provvide ad organizzare il 14° Raduno Nazionale, in sinergia con il Comandante Col. Francesco Santo per la concomitanza del 40° della costituzione del 3° Aquila.
Con il Reggimento organizzò diverse iniziative e collaborazioni. Particolarmente significative: la celebrazione del 30° anniversario della spedizione militare “Everest 1973”, la grande e vittoriosa impresa che ha onorato il nostro Paese e la collaborazione data per la realizzazione del nuovo monumento  ai Caduti  all’ingresso del 3° Aquila, promosso dal Comandante T.Col. Alberto Di Marco.
Il costante costruttivo e propositivo supporto alla Presidenza Nazionale tra l’altro vide la Sezione presente alle celebrazioni dei Raduni Nazionali e di quelli di Assoarma a Trieste con il compianto Presidente Nazionale Gen. Silvano Lazzarini e a Torino nel 150° dell’Unità d’Italia.
Un progetto di elevato valore morale si concretizzò dopo nove anni con il prezioso aiuto degli Amici dell’Associazione Arma Aeronautica, riuscendo ad apporre in Città Alta nel Tempio di Sudorno una lapide “A ricordo dei Caduti della Specialità nell’adempimento del dovere e nelle missioni di pace”.
Nel 2011 grazie al Comandante Col. Stefano Zinno ebbe una nuova sede inaugurata anche alla presenza del Presidente Nazionale Gen. Antonio Lattanzio.
L’ultimo importante progetto che la Sezione impostò sin dalla sua costituzione, programmato per onorare e ricordare degnamente il Mar. Ca. M.O.V.M. Ramacci, riuscì a giungere in porto il 19 gennaio 2011, quando  il Sindaco di Bergamo con significativa ed austera cerimonia alla presenza di Autorità e Rappresentanze cittadine, e della Rappresentanza Nazionale A.N.A.E. con Presidente e Labaro, ha ufficialmente intitolato un frequentato e grazioso Parco cittadino all’ultimo Eroe in Bergamo decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria.
Il 10 dicembre 2013 nell’ambito della celebrazione della Santa Patrona dell’AVES, con il Comandante Col. ISSMI Daniele Durante, ricorrendo il 20° anniversario della concessione della M.O.V.M. al Mar. Ca. Ramacci, fu solennemente apposta una “Copia dedicata dell’onorificenza” sul Medagliere dell’Istituto del Nastro Azzurro, Federazione di Bergamo.

indirizzo email: ramacci@anae.it